L’Educazione Civica nella Secondaria di I Grado: progetti, attività, manifestazioni e percorsi formativi svolti nell’a.s. 2021-2022

L’insegnamento dell’Educazione civica, così come esplicitato dalla Legge n. 92 del 20 agosto 2019, ha come fine ultimo quello di contribuire a formare cittadini responsabili e attivi e a promuovere la partecipazione piena e consapevole alla vita civica, culturale e sociale delle comunità, nel rispetto delle regole, dei diritti e dei doveri.

Per questo, all’inizio dell’a. s. 2021/2022, l’I.C. “2° Massaia” ha ricalibrato il curricolo verticale di Educazione Civica al fine di ricomprendervi le seguenti tematiche, tenendo a riferimento le diverse età degli alunni e i diversi gradi di istruzione:

  1. Costituzione, istituzioni dello Stato italiano, dell’Unione europea e degli organismi internazionali; storia della bandiera e dell’inno nazionale;
  2. Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 25 settembre 2015;
  3. Educazione alla cittadinanza digitale;
  4. Elementi fondamentali di diritto, con particolare riguardo al diritto del lavoro;
  5. Educazione ambientale, sviluppo ecosostenibile e tutela del patrimonio ambientale, delle identità, delle produzioni e delle eccellenze territoriali e agroalimentari;
  6. Educazione alla legalità e al contrasto delle mafie;
  7. Educazione al rispetto e alla valorizzazione del patrimonio culturale e dei beni pubblici comuni;
  8. Formazione di base in materia di protezione civile.

Nel corso dell’anno scolastico sono state svolte attività e affrontati argomenti confluenti nei percorsi tematici di Educazione civica secondo i nuclei fondanti espressi nel curricolo:

  • Costituzione, Legalità, Solidarietà;
  • Sviluppo sostenibile, Educazione ambientale, Conoscenza e tutela del patrimonio e del territorio;
  • Educazione alla cittadinanza digitale.

Nell’ambito dell’insegnamento trasversale, che ha previsto almeno 33 ore annue, sono state previste delle Unità di Apprendimento diverse per le tre classi della scuola secondaria di primo grado:

  • Faccio la mia parte – classi prime;
  • Noi, cittadini digitali, contro bullismo e cyberbullismo – classi seconde;
  • Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo- classi terze.

Ogni sezione, nella libertà dell’insegnamento dei docenti, sotto la guida di un coordinatore di ed. civica, ha scelto come sviluppare le UDA e quali argomenti trattare per il raggiungimento del prodotto finale.

 

CORSO A: Coordinatore: prof. Michele Tuoro.

Percorso sull’Agenda 2030. Prodotto finale: video Inno alla Gioia e Inno di Mameli suonati dagli alunni (classi Prima e Seconda).

Percorso sulla Parità di genere (clicca QUI) ).

Prodotto finale: Cortometraggio sulla toponomastica femminile (classe Terza).

CORSO B: Coordinatrice: prof.ssa Flavia Mosca.

Percorso legalità-ambiente e tutela del patrimonio artistico: Partecipazione alla Festa dell’Albero presso area verde del plesso Noschese. Prodotto finale: cartelloni sulle buone pratiche per la salvaguardia dell’ambiente e sulla valorizzazione delle tradizioni legate agli alberi e realizzazione di cartoline sulle ville vesuviane (classe Prima).

Il percorso di Educazione civica della classe 2B ha approfondito il terzo obiettivo dell’Agenda 2030: Garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti.

In ogni disciplina gli alunni hanno svolto attività educativo-didattiche dove l’importanza di un’alimentazione sana e bilanciata, le regole per una corretta igiene, la consapevolezza dei nemici della salute – fumo, alcol e droghe – e i benefici dell’attività sportiva sono stati acquisiti come principi fondamentali della prevenzione e del benessere psicofisico.

Inoltre, seguendo il progetto per le scuole “Sto una favola” (5 pillole di prevenzione) dell’AIRC, è stato svolto un laboratorio di riscrittura di alcune fiabe classiche, curato e raccontato attraverso la realizzazione di un video (clicca QUI) dalla prof.ssa Flavia Mosca. (classe Seconda) .

Bambini senza sbarre – Lo spazio giallo per la scuola: Proposta di integrazione alla Carta dei diritti dei figli dei genitori detenuti.  Prodotto finale: realizzazione di un murales (classe Seconda).

Lettura del libro Storia e storie di camorra. Prodotto finale: incontro- intervista con l’autore (classe Terza).

CORSO C: Coordinatrice: prof.ssa Patrizia Paone.

La salvaguardia della Terra, il cambiamento climatico, lo spreco e l’inquinamento delle risorse naturali; la tutela del patrimonio storico e artistico. Prodotto finale: Cartelloni, slogan e canzoni (classe Prima).

Bullismo e cyberbullismo: istruzione, leggi e legalità. Prodotto finale: Cartelloni e disegni (classe Seconda).

I diritti dei bambini, la parità di genere, le minoranze sfruttate. Prodotto finale: Cartelloni ed elaborati scritti.

CORSO D: Coordinatrice: prof.ssa Giovanna Chirico.

A partire dalla visione del film Il bambino che catturò il vento, le tre classi hanno affrontato le tematiche dell’Agenda 2030 legate al cambiamento climatico, all’energia sostenibile, alla lotta alla fame e al diritto all’istruzione. Partecipazione alla corsa contro la fame in sostegno delle popolazioni del Madagascar. Prodotto finale: piramide alimentare per una corretta alimentazione e video sintesi delle attività svolte nelle tre classi (Per il montaggio del video si ringraziano gli alunni di 3D, Lucia Cimino e Antonio Sarnelli.). Le classi 2D e 3F hanno partecipato al progetto “Sto una favola” promosso dall’Airc per avvicinare gli studenti ad un’alimentazione sana e ad uno stile di vita salutare, attraverso la rivisitazione in chiave ironica di alcune fiabe famose. (clicca QUI)

CORSO E: Coordinatrice: prof.ssa Anna Ida Buccella.

A partire dalla visione del film Il bambino che catturò il vento, le tre classi hanno affrontato le tematiche dell’Agenda 2030 legate al cambiamento climatico, all’energia sostenibile, alla lotta alla fame, e al diritto all’istruzione. Prodotto finale: Manifestazione “Le strade della mia città le voglio pulite” alla presenza del sindaco Giorgio Zinno, dell’Assessore e referente della città dei bambini e delle bambine con Power Point.

Lettura del libro Storia e storie di camorra. Prodotto finale: incontro- intervista con l’autore (classe Terza).

CORSO F: Coordinatrice: prof.ssa Fulvia Iovine.

Cambiamento climatico, bullismo e cyberbullismo e diritti umani. Prodotto finale: Realizzazione di un’edizione di telegiornale, il TG F (classe 1F classe 2F; classe 3F)

Inoltre, le classi 2D e 3F hanno partecipato al progetto “Sto una favola” promosso dall’Airc per avvicinare gli studenti ad un’alimentazione sana e ad uno stile di vita salutare, attraverso la rivisitazione in chiave ironica di alcune fiabe famose. (clicca QUI)

Lettura del libro Storia e storie di camorra. Prodotto finale: incontro- intervista con l’autore (classe Terza).

CORSO G: Coordinatore: prof. Michele Russo.

Agenda 2030, cambiamento climatico, acqua pulita e igiene. Minaccia alla biodiversità (classe Prima ). Prodotto finale: Piccoli gesti per cambiare il pianeta.

Bullismo, cyberbullismo e privacy, leggi e legalità. Prodotto finale: video sul bullismo (classe Seconda).

Diritti delle donne e vittime innocenti delle mafie. Prodotto finale: Manifestazione del 21 marzo 2022 (classe Terza).

CORSO H: Coordinatrice prof.ssa Anna Turco.

Le tre classi hanno approfondito le seguenti tematiche dell’Agenda 2030: acqua, diritti umani, pace e lotta alla guerra e alla fame. Prodotti finali: partecipazione alla marcia per la pace, flashmob per la pace, corsa contro la fame, manifestazione “Liberi di scegliere” in Villa Bruno. (clicca QUI).

CORSO I: Coordinatrice prof.ssa Federica Consolente.

Cambiamento climatico, bullismo e cyberbullismo e diritti delle donne. Prodotto finale: video sintesi delle attività svolte (classe Prima  e classe Seconda). Cortometraggio sulla toponomastica femminile (classe Terza).

CORSO L: Coordinatore prof. Davide Nacar.

Beni culturali e cambiamenti climatici. Le ville vesuviane. Prodotto finale: Catalogo sulle ville vesuviane di San Giorgio a Cremano.

I diritti umani. Prodotti finali: partecipazione alla marcia per la pace, flashmob per la pace, corsa contro la fame, manifestazione “Liberi di scegliere” in Villa Bruno (clicca QUI).

CORSO M: Coordinatore: prof. Davide Nacar.

Beni culturali e cambiamenti climatici. Le ville vesuviane. Prodotto finale: Catalogo sulle ville vesuviane di San Giorgio a Cremano (classi Prima e Seconda).

I diritti delle donne con approfondimento sulla tematica della violenza alle donne. Prodotto finale: cortometraggio “Non è colpa mia” (Clicca QUI).

BUONA VISIONE!

Menu